• storiviste

    Una fitta serie di pensieri stretificati

    Il mercoledì è il mio giorno. Quello che dedico a me.Inizia un po’ dopo le 15, quando esco da lavoro e rientro a casa: poggio tutto ciò che non mi serve, cambio borsa e ci infilo tutto ciò che mi è indispensabile. Il libro che sto leggendo, la mia agenda-quaderno-diario, il mio notebook e due quadratini di cioccolato fondente. Ah! E la penna, rigorosamente blu.Quando chiudo la porta alle mie spalle parte il mio rituale. 15.30: seduta dalla psicanalista. 16.15: biblioteca fino a mezzanotte.In biblioteca scelgo accuratamente una delle poltrone in pelle: deve essere distaccata dalla sala, lontana dagli studenti e deve avere una presa elettrica nelle vicinanze per caricare…

  • storiviste

    Non è Successo Niente ovvero QUANDO LE COSE BELLE SUCCEDONO

    Il taxi mi lascia in via Costantinopoli 58. Anche se è il 29 dicembre (e sono a rischio assideramento), resto in attesa sul marciapiede opposto a guardare quella porta. Tranne qualche coraggioso fumatore e me, per la via non c’è anima viva. Dopo qualche minuto (il tempo necessario perché le mani si intorpidiscano dal freddo) mi decido ad entrare accompagnata dal pensiero felice che anche qui succedono cose belle.Così varco la soglia dell’Officina Maremosso. Un progetto nato nel 2017 nella zona di Porta Napoli, Taranto (tra il porto mercantile e la stazione ferroviaria). Si tratta di una vera e propria officina sociale allestita all’interno di un vecchio capannone ottocentesco che…

  • storiviste

    ELLY NEL PAESE DELLE SUE MERAVIGLIE

    In un piccolo e colorato angolo di fantasia ho incontrato Elly. Lei lo chiama: “il mio personale angolo di magia”. È un luogo sotterraneo, ma molto luminoso. Prima di entrare sfilo le scarpe, Elly mi ha parlato dei prati di stelle e voglio camminarci a piedi nudi. Si possono incontrare degli alberi parlanti, vorrei sedermi sulle immense radici e conoscere la loro storia. Ma non prima di aver ascoltato quella di Elly, che, sgambettando, balza giù da un’amaca appesa tra due fiori giganti. Atterra su una immensa scrivania di legno su cui sono sparpagliate matite colorate, pennarelli e una vecchia scatola di acquerelli. Elly è solo l’abbreviazione del suo nome:…

  • racconti

    VORREI MA NON POSSO: questioni di libertà?!

    È sabato mattina e mi sveglio col mal di testa. Tutta colpa del nuovo profumatore per ambienti al gusto cannella che ho comprato la scorsa settimana. Ha un odore particolarmente intenso, ma non ci posso fare niente: mi piace troppo. Forse perché mi ricorda le persone. Mi ricorda la mia vicina di casa nonché amica di giochi: avevamo 4 anni. Ricordo che trascorrevo interi pomeriggi da lei con sua madre che di là in cucina ci preparava french toast e noi a giocare nel salotto sempre pieno di caramelle, cioccolatini e chewing gum alla cannella che adoravo tanto. Mi ricorda i tempi dell’università, degli amici in Erasmus e in particolare…